Home Page
Avvisi meteo
Bollettino di Vigilanza
 
IL SERVIZIO DI PROTEZIONE...
COME SI DIVENTA VOLONTARIO
POLO PROVINCIALE DI PROTE...
ABRUZZO - SISMA APRILE 2009
G.E.V. (Guardie ecologich...
GEV SEZIONE ORE MENSILI
 
Accedi all'area corsi
Corso di base A.I.B.
Corso di Elitrasporto
Corso di Fuoristrada
Corso di Primo Soccorso
Corso di Base II Livello
Corso di Base P.C.
Retraining di Primo Socco...
Retraining Guida Fuoristr...
Corso per l'uso dei Carre...
Corso per l'uso dei Minie...
Retraining MINIESCAVATORI
Retraining CARRELLI ELEVATORI
 
SOCCORRITORI MONTEBELLO, ...
RADIO MARCONI CB La Spezi...
VIGILI DEL FUOCO, Organiz...
ARGO, Gruppo cinofilo vol...
A.R.I. Associazione Radio...
HERMES Radio Club, Associ...
LUNEZIA, Gruppo di Protez...
VIGILI DEL FUOCO DEL CORP...
COORDINAMENTO Provinciale...
LA FENICE, Gruppo di Prot...
GEV La Spezia Associazion...
BELASO Gruppo di Protezi...
PROCIV ARCI VAL DI MAGRA,...
RINALDO ENRICO, Associazi...
RADIO MARCONI CB
ANA Associazione Nazional...
PEGASUS
 
CASTELNUOVO MAGRA Gruppo ...
FOLLO - Gruppo Comunale d...
VEZZANO LIGURE Gruppo Com...
PIGNONE Gruppo Comunale d...
MONTEROSSO Gruppo Comunal...
AMEGLIA Gruppo Comunale d...
SANTO STEFANO MAGRA Grupp...
BEVERINO Gruppo Comunale ...
SPEZIA Gruppo Comunale di...
ORTONOVO Gruppo Comunale ...
PORTO VENERE Gruppo Comun...
 

G.E.V. (Guardie ecologiche volontarie)

Le Guardie Ecologiche Volontarie (G.E.V)
Chi sono
Le G.E.V., istituite con la Legge Regionale N°30 del 23/05/1990, che ne disciplina il servizio, sono cittadini volontari che svolgono servizio senza compenso dedicando parte del proprio tempo libero per la conservazione dell'ambiente.
Le G.E.V. utilizzano ogni circostanza per fare opera di sensibilizzazione e di informazione durante il servizio sul territorio risultando quindi un prezioso riferimento su tutto ciò che riguarda la salvaguardia dell'ambiente naturale. Sono Pubblici Ufficiali che controllano e verificano il rispetto delle leggi a tutela dell'ambiente collaborando con gli Enti Pubblici che operano nell'ambito ambientale. Le G.E.V. hanno l’obbligo di effettuare almeno 10 ore di vigilanza al mese e durante il servizio devono essere riconoscibili attraverso la divisa e/o l'esibizione del tesserino personale e non possono mai essere armate, anche se in possesso di regolare porto d’armi. Le G.E.V. hanno il dovere, mediante verbalizzazione, di accertare comportamenti sanzionabili rientranti nella loro competenza e di segnalare alle altre autorità quelli non rientranti nella loro competenza.
Ai sensi delle normative vigenti, il Servizio Guardie Ecologiche Volontarie non produce obbligo di assunzione, dipendenza e retribuzione, essendo a tutti gli effetti un servizio volontario.

I compiti delle G.E.V.
Il servizio di vigilanza ecologica volontaria prevede l'istituzione di Guardie Ecologiche Volontarie quali operatori ambientali che esercitino attività di educazione ambientale e vigilanza con potere sanzionatorio per gli illeciti in ambito ambientale di natura amministrativa. Le Guardie Ecologiche Volontarie sono quindi cittadini che VOLONTARIAMENTE e GRATUITAMENTE promuovono l’informazione sulla legislazione vigente in materia di tutela dell’ambiente con particolare attenzione nei parchi e nelle aree protette; concorrono alla protezione dell’ambiente ed alla vigilanza in materia ecologica per prevenire, segnalare o accertarne le violazioni; collaborano con le autorità competenti per il monitoraggio ambientale ed in operazioni di pronto intervento e soccorso in caso di calamità naturali o disastri ecologici. Le G.E.V. vengono chiamate ad operare con prudenza, diligenza e perizia per favorire la formazione di una coscienza civica di rispetto e di interesse per la natura ed il territorio (educazione ambientale).
***********************FINE NOTA
NOVEMBRE 2014
SI RIPORTA DI SEGUITO LA GRADUATORIA DEGLI ASPIRANTI GEV RISULTATI IDONEI AL CONCORSO CONCLUSOSI IN DATA 11 OTTOBRE 2014

1-ELISEI MICHAEL
2-DEL FIANDRA MASSIMILIANO
3-SETTIMINI LEONARDO
4-COZZANI FABIO
5-CARABELLI MARCO
6-BERNAZZANI GUIDO
7-GARIBALDI DAVIDE
8-MAZZOTTA MASSIMO
9-VIVIANI MARCO
10-CARELLA GIACOMO
11-BEVERE UMBERTO
12-FRATTIGIANI AMALIA
13-NEGRARI TOMMASO
14-CORUCCI MARCO
15-TARCA SILVIA
16-MANFRONE FRANCESCO
17-SIMONINI ELENA
18-GRILLO VERONICA
19-ZANELLO ELEONORA
20-TORACCA SANDRO
21-GALLORO ALFONSINA
22-DI FORTI SALVATORE
23-PADOVANO PASQUALE
24-VENNAI ALESSANDRO

GLI IDONEI DIVENTERANNO GUARDIE ECOLOGICHE VOLONTARIE A TUTTI GLI EFFETTI SOLO ED ESCLUSIVAMENTE DOPO AVER RICEVUTO IL DECRETO DI GIUNTA REGIONALE.
***FINE NOTIZIA


26/07/2010
Si rende nota la graduatoria degli aspiranti GEV in attesa dell'ufficialità data dal decreto di nomina che avverrà in data ancora da destinarsi:

BRETTANICO FRANCESCA
CONTI CLAUDIO
ASTE ANDREA
DI STEFANO GIACOMO
RIGHETTI ALESSANDRO
MONTALDO PAOLA
GIORGI MARCELLO
CORRADI STEFANO
STRETTI LORENZO
ZAPPA LUIGI
BELLACOSA FRANCESCO
VASOLI ENZO
SPINATO SERENA
SACCHI ANDREA
GIROTTI ANSELMO
PAITA DUILIO
VASOLI LUCA
TODARO ROBERTINO
PIREDDA SANDRA
MAZZOLI GIANLUCA
GHIGLIONE ROSSELLA
PINI FABIO
TOSI ANTONIO
PERINETTI LUNITA
CILIENTO ROBERTO
CANESSA ANDREA
ROSSI CRISTIANO
DEVIZIA PAOLO
RAMONDELLI CARLO
CAPPANERA ROBERTO
GHINOLFI GIANLUCA
MUCCINI ALBERTO
DI STEFANO GIANGIACOMO
ANGELETTI EMILIO
CENTOFANTI COSTANTINO
NETTO FURIO
TRUCCHI MANUELA
MARSELLI PAOLO
MUCCINI MICHELE
TOSI CHIARA
VERDI MICHELA
PAGANINI MORENO
GRANAI ANGELO

PROGRAMMA CORSO ASPIRANTI GEV MARZO-MAGGIO 2010:

22/03/2010 18.30-19.00 INTRODUZIONE
22/03/2010 19.00-20.15 ORGANIZZAZIONE DEL SERVIZIO G.E.V. NELLA PROVINCIA DELLA SPEZIA
22/03/2010 20.45-22.30 EDUCAZIONE AMBIENTALE E RUOLO DELLE G.E.V. NELLA TUTELA E PROTEZIONE DELL'AMBIENTE
23/03/2010 18.30-20.15 L.R. 30/90 COMPETENZA E RUOLO DELLE G.E.V.: SERVIZIO DI VIGILANZA ECOLOGICA
23/03/2010 20.45-22.30 INQUADRAMENTO DELLE G.E.V. COME AUSILIARI DI POLIZIA AMM.VA: DISCIPLINA DELL'ILLECITO AMM.VO
25/03/2010 18.30-20.15 INQUADRAMENTO DELLE G.E.V. COME AUSILIARI DI POLIZIA AMM.VA: ASPETTI GIURIDICO-NORMATIVI
25/03/2010 20.45-22.30 INQUADRAMENTO DELLE G.E.V. COME AUSILIARI DI POLIZIA AMM.VA: SISTEMI SANZIONATORI
29/03/2010 18.30-20.15 ESEMPLIFICAZIONE DI ATTI E PROCEDURE DI ACCERTAMENTO DI ATTIVITA' DELLE G.E.V.: VERBALI, ISPEZIONI, SEGNALAZIONI E SEQUESTRI
29/03/2010 20.45-22.30 ESERCITAZIONE SUI VERBALI DI ACCERTAMENTO
30/03/2010 18.30-20.15 CENNI DI ECOLOGIA: EFFETTI DELL'INTERVENTO DELL'UOMO SUGLI EQUILIBRI NATURALI DELL'AMBIENTE
30/03/2010 20.45-22.30 DEONTOLOGIA PROFESSIONALE: PSICOLOGIA COMPORTAMENTALE E RISOLUZIONE DEI CONFLITTI
01/04/2010 18.30-20.15 MODALITA' DI SVOLGIMENTO DEL SERVIZIO: PRESENTAZIONE ED APPROCCIO CON I CITTADINI (CASI PRATICI E CONTESTAZIONE D'ILLECITI)
01/04/2010 20.45-22.30 ESERCITAZIONE SUI CASI DI CONTATTO E GESTIONE DEI CONFLITTI
02/04/2010 18.30-20.15 FAUNA MINORE E FLORA MINORE E SPONTANEA DELLA PROVINCIA DELLA SPEZIA: L.R. SULLA TUTELA DELLA FLORA SPONTANEA
02/04/2010 20.45-22.30 LE AREE PROTETTE ED I PARCHI DELLA PROVINCIA DELLA SPEZIA(PORTOVENERE)
06/04/2010 18,30-20,15 FUNGHI E PRODOTTI DEL SOTTOBOSCO: MORFOLOGIA, CARATTERI DISTINTIVI, RUOLO IN NATURA E RICONOSCIMENTO DELLE SPECIE LOCALI: CENNI SULLA L.R IN MATERIA DI RACCOLTA DEI FUNGHI
06/04/2010 20.45-22.30 LE AREE PROTETTE ED I PARCHI DELLA PROVINCIA DELLA SPEZIA(MONTEMARCELLO-MAGRA)
08/04/2010 18.30-20.15 LE AREE PROTETTE ED I PARCHI DELLA PROVINCIA DELLA SPEZIA(5 TERRE)
08/04/2010 20.45-22.30 POLIZIA IDRAULICA
10/04/2010 09.00-15.00 ESERCITAZIONE DI MOVIMENTAZIONE IN ZONA IMPERVIA
12/04/2010 18.30-20.15 GLI ECOSISTEMI DI ACQUA DOLCE E LA FAUNA ITTICA PROVINCIALE
12/04/2010 20.45-22.30 NORME IN MATERIA DI TUTELA DEL PAESAGGIO
13/04/2010 18.30-20.15 PATRIMONIO FAUNISTICO PROVINCIALE: ASPETTI E PECULIARITA'
13/04/2010 20.45-22.30 LEGGI E REGOLAMENTI FORESTALI NAZIONALI E REGIONALI
15/04/2010 18.30-20.15 PREVENZIONE DEGLI INCENDI BOSCHIVI: IL RUOLO DEL VOLONTARIO IN CASO DI RISCHIO
15/04/2010 20.45-22.30 IL PATRIMONIO FORESTALE DELLA PROVINCIA DELLA SPEZIA E LA SUA SALVAGUARDIA
16/04/2010 18.30-20,15 CONTRIBUTO DEL SERVIZIO DI VIGILANZA ECOLOGICA NELL'EDUCAZIONE AMBIENTALE: MOTODI DI SENSIBILIZZAZIONE AL RISPETTO DELL'AMBIENTE
16/04/2010 20.45-22.30 LETTURA DELLE CARTE TOPOGRAFICHE ED ORIENTAMENTO+ GPS
17/04/2010 09.00-13.00 ESERCITAZIONE SU CAMPO CON USO DI CARTE TOPOGRAFICHE (ORIENTAMENTO) + GPS
19/04/2010 18.30-20.15 TUTELA DAI VARI TIPI DI INQUINAMENTO
19/04/2010 20.45-22.30 SMALTIMENTO DEI RIFIUTI : ASPETTI LEGISLATIVI E TECNICI
20/04/2010 18.30-20.15 FUNZIONE E RETE DI COORD, ATTIVITA' DI PROTEZIONE CIVILE: IL RUOLO DELLE G.E.V. E I RAPPORTI CON GLI ENTI ORGANIZZATORI ED I SERVIZI -ILLUSTR SISTEMA P.C. ITALIANO
20/04/2010 20.45-22.30 LEGISLAZIONE IN MATERIA DI TUTELA DELLE ACQUE DALL'INQUINAMENTO: SITUAZIONE PROVINCIALE

22/04/2010 18.30-20.15 TECNICHE DI PRIMO SOCCORSO: EMERGENZE AMBIENTALI ED INFORTUNI ESCURSIONISTICI
22/04/2010 20.45-22.30 NOZIONI DI PROTEZIONE CIVILE : ORGANIZZAZIONE RUOLO, FUNZIONI E TIPOLOGIA DEI RISCHI AMBIENTALI
24/04/2010 09.00-13.00 ESERCITAZIONE DI PRIMO SOCCORSO
26/04/2010 18.30-20.15 NORMATIVA SULL'ATTIVITA' VENATORIA E PISCATORIA: ASPETTI DI TUTELA FAUNA
26/04/2010 20.45-22.30 LEGISLAZIONE IN MATERIA DI TUTELA DELL'ARIA DALL'INQUINAMENTO: SITUAZIONE PROVINCIALE
27/04/2010 18.30-21.30 TECNICHE FOTOGRAFICHE
27/04/2010 21,30-23,30 ESERCITAZIONE FOTOGRAFICA
29/04/2010 18.30-20.15 RADIOCOMUNICAZIONE: USO DELLE RADIORICETRASMITTENTI
29/04/2010 20.45-22.30 NORMATIVA SULLA COLTIVAZIONE DI SOSTANZE MINERALI DI CAVA
30/04/2010 20,45-22,30 RANDAGISMO
08/05/2010 08,00-13,00 RIPASSO
******************FINE NOTA

Per diventare G.E.V.

La Provincia della Spezia–Settore Difesa del Suolo organizza un Corso gratuito per la formazione degli aspiranti Guardie Ecologiche Volontarie rivolto ai cittadini di entrambi i sessi. Superato l’esame finale, l’allievo diviene aspirante G.E.V. ed effettua un periodo all’interno del gruppo di assegnazione. Il conferimento della nomina di Guardia Ecologica Volontaria è subordinato alla valutazione positiva del servizio svolto nel periodo di prova ed all’accertamento delle idoneità al servizio. Coloro che risulteranno idonei saranno chiamati a produrre i documenti per l’accertamento dei requisiti.
FORMAZIONE GRADUATORIA PER L'AMMISSIONE AL CORSO DI PREPARAZIONE ALL'ESAME DI GUARDIA ECOLOGICA VOLONTARIA (G.E.V.) AI SENSI DELLA LEGGE REGIONALE N. 30/1990
In esecuzione della deliberazione n°312 del 05/11/2009 della Giunta Provinciale della Spezia, è indetto un avviso
pubblico per la formazione della graduatoria pubblica per l’ammissione al corso di preparazione all'esame per
l'abilitazione alla funzione di Guardia Ecologica Volontaria (G.E.V.) di cui alla legge regionale 2 maggio 1990 n. 30.
La durata del corso è di complessive 125 ore di cui 80 ore di lezioni frontali teoriche (serali), 20 ore di esercitazione e 25 ore di tirocinio. Sono ammissibili al corso di Guardia Ecologica Volontaria (G.E.V.) 60 partecipanti di cui 50 saranno nominati alla fine del corso e i restanti 10 rimarranno come riserve che subentreranno o alla rinuncia o alla revoca o alle dimissioni delle GEV nominate.

DOMANDA DI AMMISSIONE (SCARICARE IL MODULO ALLA SEZIONE NEWS IN pdf)
La domanda di ammissione alla selezione deve essere redatta su carta semplice deve contenere i seguenti dati e
requisiti:
a. cognome e nome del candidato;
b. data e luogo di nascita (per essere ammessi è necessaria età non inferiore ai 18 anni);
c. residenza anagrafica nella Provincia della Spezia;
d. possesso della cittadinanza italiana;
e. possesso della Patente di Guida B
f. aver adempiuto agli obblighi di leva per i nati prima dell’01/01/1986;
g. titolo di studio posseduto (per essere ammessi è necessario possedere almeno la licenza di scuola media
inferiore);
h. dichiarazione di godimento dei diritti civili e politici;
i. dichiarazione di non aver subito condanna e pena detentiva per delitto non colposo o non essere stato sottoposto a
misura di prevenzione;
j. dichiarazione di non aver subito condanna per qualsiasi tipo di violazione della normativa con finalità di
salvaguardia ambientale e naturalistica;
k. dichiarazione di non aver subito sanzioni amministrative a seguito di violazione di leggi in materia ambientale;
l. dichiarazione di idoneità psico-fìsico-attitudinale;
m. dichiarazione di possedere eventuali requisiti facoltativi (specificando quali, sulla base dell'elenco sotto indicato);
n. recapito al quale dovranno essere fatte pervenire le comunicazioni relative al corso e impegno di comunicarne le
eventuali variazioni;
o. firma del candidato.
L'autenticità dei dati ed il possesso dei titoli sopraindicati dovranno essere autocertificati dai candidati in base alla legge
n. 15 del 04/01/1968 e successive modificazioni ed integrazioni.
Coloro che risulteranno idonei saranno chiamati a produrre i documenti per l’accertamento dei requisiti. In particolare,
sarà richiesto un certificato di idoneità psico-fìsico-attitudinale rilasciato dal medico di fiducia dell’amministrazione.
Tutti i requisiti richiesti devono essere posseduti alla data di scadenza del termine utile per la presentazione delle
domande di ammissione, eccetto l'età, che deve essere posseduta alla data di approvazione del presente avviso.
Eventuali variazioni che possono essere causa di esclusione dai corsi dovranno essere comunicate alla Provincia della
Spezia prima dell'inizio dell'attività formativa.
La domanda va indirizzata alla Provincia della Spezia-Settore Difesa del Suolo, via XXIV Maggio n° 3 - 19124 La
Spezia e dovrà pervenire in busta chiusa (tramite spedizione o consegna manuale) entro e non oltre il 10/12/2009. Fa
fede il timbro di arrivo del protocollo generale della Provincia della Spezia.
DOCUMENTI OBBLIGATORI DA ALLEGARE ALLA DOMANDA DI AMMISSIONE
Alla domanda di ammissione al corso si dovrà allegare, pena l'esclusione dallo stesso, il curriculum vitae.
ELENCO DEI REQUISITI FACOLTATIVI (al fine della predisposizione della graduatoria)
La posizione dei candidati all'interno della graduatoria verrà determinata sulla base di punteggi diversi attribuiti ai
seguenti requisiti:
1. titolo di studio (diploma di scuola media superiore: punti 2; diploma di laurea: punti 4; diploma di laurea in
scienze forestali, agrarie, ambientali, geologiche, biologiche, naturali: punti 6);
2. pubblicazioni e/o tesi in materia ambientale: punti 2;
3. aver svolto attività di guida naturalistica per almeno un anno: punti 3;
4. aver svolto attività di volontario antincendio boschivo, per almeno un anno, punti 3;
5. aver svolto attività di guardia particolare giurata appartenente ad associazioni ambientaliste, venatorie, ittiche e di
tutela ambientale in genere, riconosciute in base alla normativa vigente, per almeno un anno: punti 4;
6. aver svolto attività di protezione civile, appartenente ad associazioni riconosciute in base alla normativa vigente,
per almeno un anno: punti 3;
7. possesso dell’abilitazione a soccorritore: punti 1;
8. possesso della patente C o D: punti 1.
9. curriculum vitae (attivita’ di studio, lavoro, etc… residuali rispetto a quanto sopra indicato): fino ad un massimo
di 2 punti.
In caso di parità di punteggio verrà data preferenza ai candidati di più giovane età.
RICORSI
Eventuali ricorsi relativamente alle graduatorie di ammissione ai corsi dovranno essere presentati al Tribunale
Amministrativo Regionale entro 60 giorni.
AMMISSIONE ALL'ESAME
E’ prevista una frequenza obbligatoria di: 70% delle ore di lezioni teoriche, 70% delle ore di lezioni pratiche, 80%
del tirocinio. Le assenze di cui sopra dovranno essere giustificate da idonea documentazione (es.:certificato medico,
certificazione del datore di lavoro).
Coloro che avranno le frequenze richieste saranno ammessi a sostenere l’esame di idoneità.
PROCEDURA D'ESAME
Al termine dei corsi di formazione i candidati sosterranno un esame scritto a risposta multipla innanzi ad un'apposita
commissione prevista dalla normativa vigente. La prova verterà sugli argomenti affrontati durante il corso di
formazione.
FORMAZIONE DELLA GRADUATORIA DEFINITIVA DEGLI IDONEI
Sulla base della suddetta procedura la Commissione d'esame formulerà una graduatoria definitiva dei candidati
riconosciuti idonei al ruolo di Guardie Ecologiche Volontarie (G.E.V.).
La qualifica di guardia ecologica volontaria viene attribuita dal Presidente della Giunta regionale mediante incarico
nominativo ai sensi dell’art. 6 della legge regionale 30/1990, secondo l’ordine della graduatoria e tenuto conto delle
esigenze di servizio individuate dalla Provincia.
L'espletamento del servizio di vigilanza ecologica volontaria non dà luogo a costituzione di rapporto di pubblico
impiego o di lavoro ed è prestato a titolo gratuito.
TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI
Tutti i dati personali di cui l'Amministrazione venga in possesso in occasione dell'espletamento del procedimento del
presente avviso, verranno trattati nel rispetto della legge 675/96 e successive modifiche.
NORME FINALI
La Provincia della Spezia si riserva la facoltà di prorogare, sospendere, modificare o revocare il presente avviso
pubblico. La presentazione della domanda implica la conoscenza integrale e l’accettazione incondizionata delle norme
contenute nel presente avviso pubblico. Per quanto non espressamente previsto nel presente avviso si rinvia alla
normativa vigente in materia.
Per informazioni sui contenuti dei corsi e sulle modalità di ammissione gli interessati potranno rivolgersi al Servizio di
Protezione Civile o alla Segreteria Tecnica, tel. 0187 742408-454-444.
Per informazioni, ritiro del bando e dell'apposito facsimile di domanda i candidati potranno rivolgersi dalle ore 9.00
alle ore 12.00 dei giorni feriali (sabato escluso) alla Segreteria Tecnica della Provincia della Spezia-Settore Difesa del
Suolo, 1° piano, via XXIV Maggio, 3 - 19124 La Spezia.
Il programma definitivo con le date verrà pubblicato all’albo pretorio della Provincia della Spezia in Via V. Veneto, 2 -
19124, La Spezia e sui siti www.protezionecivilesp.it alla sezione G.E.V. e su www.provincia.sp.it.
La Spezia, lì 05/11/2009
Il Presidente della Giunta Provinciale
Dott. Arch. Marino Fiasella
***********************FINE NOTA

Le G.E.V. e Provincia
La Provincia della Spezia è l'ente preposto al coordinamento generale di tutta l'attività delle G.E.V., organizza la formazione per nuove G.E.V. e concorda con gli enti che hanno competenze ambientali un programma annuale di attività che definisca l'articolazione della vigilanza generale ed individui progetti specifici come censimenti mirati e campagne di analisi ambientali.
Le G.E.V. vigilano attualmente su tutto il territorio provinciale della Spezia operando il raggruppamento Provinciale Guardie Ecologiche Volontarie costituito da circa 50 G.E.V.

CORSO DI AGGIORNAMENTO PER GEV SETTEMBRE-OTTOBRE 2009

PROGRAMMA CORSO DI AGGIORNAMENTO G.E.V.


21/09/2009 18.30-20.15 EDUCAZIONE AMBIENTALE E RUOLO DELLE G.E.V. NELLA TUTELA E PROTEZIONE DELL'AMBIENTE
21/09/2009 20.45-22.30 INQUADRAMENTO DELLE G.E.V. COME AUSILIARI DI POLIZIA AMM.VA: DISCIPLINA DELL'ILLECITO AMM.VO
22/09/2009 18,30-20,15 DEONTOLOGIA PROFESSIONALE: PSICOLOGIA COMPORTAMENTALE E RISOLUZIONE DEI CONFLITTI - MODALITA' DI SVOLGIMENTO DEL SERVIZIO: PRESENTAZIONE ED APPROCCIO CON I CITTADINI (CASI PRATICI E CONTESTAZIONE D'ILLECITI)
22/09/2009 20,45-22,30 ESERCITAZIONE SUI CASI DI CONTATTO E GESTIONE DEI CONFLITTI
24/09/2009 18.30-20.15 ESERCITAZIONE SUI VERBALI DI ACCERTAMENTO
24/09/2009 20,45-22,30 CENNI DI ECOLOGIA: EFFETTI DELL'INTERVENTO DELL'UOMO SUGLI EQUILIBRI NATURALI DELL'AMBIENTE
28/09/2009 18.30-20.15 INQUADRAMENTO DELLE G.E.V. COME AUSILIARI DI POLIZIA AMM.VA:ASPETTI GIURIDICO-NORMATIVI SISTEMI SANZIONATORI
28/09/2009 20,45-22,30 ESEMPLIFICAZIONE DI ATTI E PROCEDURE DI ACCERTAMENTO DI ATTIVITA' DELLE G.E.V.: VERBALI, ISPEZIONI, SEGNALAZIONI E SEQUESTRI
29/09/2009 18.30-20.15 FAUNA MINORE E FLORA MINORE E SPONTANEA DELLA PROVINCIA DELLA SPEZIA: L.R. SULLA TUTELA DELLA FLORA SPONTANEA
29/09/2009 20.45-22.30 LE AREE PROTETTE ED I PARCHI DELLA PROVINCIA DELLA SPEZIA (PARCO PORTOVENERE)
01/10/2009 18.30-20.15 LE AREE PROTETTE ED I PARCHI DELLA PROVINCIA DELLA SPEZIA (PARCO 5 TERRE)
01/10/2009 20.45-22.30 FUNGHI E PRODOTTI DEL SOTTOBOSCO: MORFOLOGIA, CARATTERI DISTINTIVI, RUOLO IN NATURA E RICONOSCIMENTO DELLE SPECIE LOCALI: CENNI SULLA L.R IN MATERIA DI RACCOLTA DEI FUNGHI
05/10/2009 18.30-20.15 ILLUSTRAZIONE DELLA LEGISLAZIONE DEL PARCO FLUVIALE DEL MAGRA E DELLE AREE PROTETTE PROVINCIALI
05/10/2009 20.45-22.30 PATRIMONIO FAUNISTICO PROVINCIALE: ASPETTI E PECULIARITA'
06/10/2009 18.30-20.15 TUTELA DAI VARI TIPI DI INQUINAMENTO
06/10/2009 20.45-22.30 SMALTIMENTO DEI RIFIUTI : ASPETTI LEGISLATIVI E TECNICI
08/10/2009 18.30-20.15 IL PATRIMONIO FORESTALE DELLA PROVINCIA DELLA SPEZIA E LA SUA SALVAGUARDIA: LEGGI E REGOLAMENTI FORESTALIPREVENZIONE DEGLI INCENDI BOSCHIVI: IL RUOLO DEL VOLONTARIO IN CASO DI RISCHIO/GUIDA AI PERCORSI PER I MEZZI FUORISTRADA NEL BOSCO
FUNZIONE E RETE DI COORDINAMENTO ED ATTIVITA' DI PROTEZIONE CIVILE: IL RUOLO DELLE G.E.V. E I RAPPORTI CON GLI ENTI ORGANIZZATORI ED I SERVIZI(BOCCHIA 1a SERA) LEGISLAZIONE IN MATERIA DI TUTELA DELLE ACQUE
DALL'INQUINAMENTO: SITUAZIONE PROVINCIALE
10/10/2009 09,00-11,00 ESERCITAZIONE DI PRIMO SOCCORSO
12/10/2009 18.30-20.15 NORMATIVA SULL'ATTIVITA' VENATORIA E PISCATORIA: ASPETTI DI TUTELA FAUNA
12/10/2009 20,45-22,30 LEGISLAZIONE IN MATERIA DI TUTELA DELL'ARIA DALL'INQUINAMENTO: SITUAZIONE PROVINCIALE
13/10/2009 18.30-20.15 CONTRIBUTO DEL SERVIZIO DI VIGILANZA ECOLOGICA NELL'EDUCAZIONE AMBIENTALE: MOTODI DI SENSIBILIZZAZIONE AL RISPETTO DELL'AMBIENTE
13/10/2009 20.45-22.30 LETTURA DELLE CARTE TOPOGRAFICHE ED ORIENTAMENTO+ GPS
17/10/2009 09.00-13.00 ESERCITAZIONE SU CAMPO CON USO DI CARTE TOPOGRAFICHE (ORIENTAMENTO) + GPS + MOVIMENTAZIONE ZONA IMPERVIA
19/10/2009 18.30-20.15 RADIOCOMUNICAZIONE: USO DELLE RADIORICETRASMITTENTI (SP)
19/10/2009 20.45-22.30 RADIOCOMUNICAZIONE: USO DELLE RADIORICETRASMITTENTI (S. STEFANO Magra)
22/10/2009 18.30-20.15 TECNICHE FOTOGRAFICHE
22/10/2009 20.45-22.30 NORMATIVA SULLA COLTIVAZIONE DI SOSTANZE MINERALI DI CAVA E CENNI DI GEOLOGIA DELLA PROVINCIA DELLA SPEZIA
26/10/2009 18,30-20,15 RANDAGISMO (PROVINCIA SALA MULTIMEDIALE- SP)
26/10/2009 20.45-22.30 RANDAGISMO (POLO PROT. CIVILE S. STEFANO MAGRA)
**************************FINE NOTA



 
Provincia della Spezia, via Vittorio Veneto,2 La Spezia - 19124 P.I. 00218930113 | Cookie Policy
Sun times
Valid XHTML 1.0 Strict   CSS Valido!